Le regioni italiane che non furono o che potrebbero essere

Lunezia

Regione proposta nel 1946 dal senatore Giuseppe Micheli : l’ipotetica regione avrebbe compreso le provincie di La Spezia, Massa-Carrara, Parma, Piacenza, Reggio-Emilia e Mantova e parte delle province di Cremona e Lucca.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lunezia

La Lunigiana

La Lunigiana se , oltre ad una regione storica fosse una regione de fatto sarebbe una regione i cui confini sarebbero coincidenti con la provincia di La Spezia e parte della provincia di Massa-Carrara e Lucca.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lunigiana

Tools per la Storia Alternativa

In questo articolo si parla di tools che possono essere utili per l’ispirazione di scenari , racconti ucronici :

L’Ai

L’Ai può essere utile, con la funzione di ricerca in internet, di spunti per la creazione di una ucronia, di racconti ucronici (con tutti i limiti imposti dai programmatori all’AI) . Ovviamente L’ Ai può essere un valido aiuto nelle risposte attraverso le ricerche internet.

https://chat.openai.com

https://www.bing.com/

https://bard.google.com

Grafica

Per la grafica è possibile utilizare per creare o modificare mappe :

  • Paint
  • Paintshop Pro
  • Photoshop
  • Krita
  • Paint.net

Potrebbero essercene anche altri di tool da utilizzare. Per cercare i programmi in modo sicuro consiglio questi due:

https://www.filehorse.com

https://www.majorgeeks.com

Chiedendo a Google Bard e Bing Chat

Google Bard

Prompt: dammi delle idee sull’ucronia

Bard:

Ecco alcune idee per storie ucroniche:

  • Cosa sarebbe successo se la Germania avesse vinto la seconda guerra mondiale?
  • Cosa sarebbe successo se gli Stati Uniti non avessero dichiarato l’indipendenza?
  • Cosa sarebbe successo se la rivoluzione francese non fosse avvenuta?
  • Cosa sarebbe successo se l’America non fosse stata scoperta?
  • Cosa sarebbe successo se il Titanic non fosse affondato?
  • Cosa sarebbe successo se la bomba atomica non fosse stata sganciata su Hiroshima e Nagasaki?
  • Cosa sarebbe successo se Napoleone avesse vinto la battaglia di Waterloo?
  • Cosa sarebbe successo se Cristoforo Colombo non avesse scoperto l’America?
  • Cosa sarebbe successo se la caduta dell’Impero Romano non fosse avvenuta?
  • Cosa sarebbe successo se la civiltà Maya non fosse scomparsa?

Queste sono solo alcune idee, e ce ne sono molte altre. L’ucronia è un genere creativo e stimolante, e può essere utilizzato per esplorare diversi scenari e ipotesi.

Prompt: se l’America non esistesse come cambierebbero le correnti oceaniche ?

Bard:

L’assenza dell’America avrebbe un impatto significativo sulle correnti oceaniche. Le correnti oceaniche sono guidate da una serie di fattori, tra cui la rotazione terrestre, la temperatura dell’acqua e la topografia del fondale marino. L’America ha un ruolo importante in tutti questi fattori.

La presenza dell’America del Nord e del Sud crea una barriera tra l’Atlantico e il Pacifico. Questa barriera impedisce alle correnti oceaniche di fluire liberamente tra gli oceani. In particolare, impedisce alla Corrente del Golfo, una corrente calda che scorre dall’Atlantico al Pacifico, di raggiungere le coste occidentali dell’America del Nord e del Sud.

L’assenza dell’America del Nord e del Sud consentirebbe alle correnti oceaniche di fluire più liberamente tra gli oceani. Ciò avrebbe un impatto significativo sul clima globale. La Corrente del Golfo, ad esempio, è responsabile del clima temperato delle coste dell’Europa occidentale. Se la Corrente del Golfo potesse raggiungere le coste occidentali dell’America del Nord e del Sud, il clima di queste regioni sarebbe più caldo.

Inoltre, l’assenza dell’America avrebbe un impatto sulla topografia del fondale marino. Le coste dell’America sono caratterizzate da una serie di penisole e isole che creano ostacoli al flusso delle correnti oceaniche. L’assenza di queste penisole e isole consentirebbe alle correnti oceaniche di fluire più liberamente e di creare nuove rotte.

In generale, l’assenza dell’America avrebbe un impatto significativo sulle correnti oceaniche. Le correnti oceaniche sarebbero più libere di fluire e creerebbero nuove rotte. Ciò avrebbe un impatto significativo sul clima globale e sulla topografia del fondale marino.

Ecco alcuni esempi specifici di come cambierebbero le correnti oceaniche se l’America non esistesse:

  • La Corrente del Golfo sarebbe più forte e raggiungerebbe le coste occidentali dell’America del Nord e del Sud. Ciò renderebbe il clima di queste regioni più caldo.
  • La Corrente Kuroshio, una corrente calda che scorre dal Pacifico all’Atlantico, sarebbe più forte. Ciò renderebbe il clima dell’Europa occidentale più caldo.
  • La Corrente del Labrador, una corrente fredda che scorre dall’Atlantico al Pacifico, sarebbe più debole. Ciò renderebbe il clima dell’America del Nord orientale più freddo.
  • La Corrente delle Indie Occidentali, una corrente calda che scorre dall’Atlantico al Pacifico, sarebbe più forte. Ciò renderebbe il clima dell’America Centrale e del Sud più caldo.

È importante notare che questi sono solo esempi e che l’impatto esatto dell’assenza dell’America sulle correnti oceaniche è difficile da prevedere.

Bing Chat

prompt: dammi delle idee sull’ucronia

Bing Chat:

L’ucronia è un genere di narrativa fantastica che immagina scenari alternativi della storia, basati su eventi che non sono avvenuti nella realtà. Alcune idee sull’ucronia sono:

  • Cosa sarebbe successo se l’Italia fosse rimasta unita sotto il Regno di Sardegna dopo il Risorgimento, invece di diventare una repubblica nel 1946?
  • Cosa sarebbe successo se la Germania nazista avesse sviluppato la bomba atomica prima degli Stati Uniti e l’avesse usata contro l’Unione Sovietica o la Gran Bretagna?
  • Cosa sarebbe successo se la Cina avesse scoperto l’America prima di Cristoforo Colombo e avesse stabilito una colonia permanente nel Nuovo Mondo?
  • Cosa sarebbe successo se la Rivoluzione industriale non fosse mai avvenuta e il mondo fosse rimasto basato sull’agricoltura e sull’artigianato?
  • Cosa sarebbe successo se Napoleone Bonaparte non fosse stato sconfitto a Waterloo e avesse continuato a dominare l’Europa?
  • Cosa sarebbe successo se la Francia avesse vinto la guerra dei sette anni e avesse mantenuto il controllo del Canada e dell’India?
  • Cosa sarebbe successo se gli alieni avessero contattato la Terra nel Medioevo e avessero influenzato lo sviluppo della cultura e della tecnologia umana?

Queste sono solo alcune delle possibili ucronie che si possono immaginare. Se vuoi approfondire il tema, puoi consultare i risultati della mia ricerca web1 o leggere alcuni romanzi ucronici famosi, come La svastica sul sole di Philip K. Dick, Il complotto contro l’America di Philip Roth o Il leone d’inverno di Harry Turtledove.

prompt: se l’America non esistesse come cambierebbero le correnti oceaniche ?

Bing Chat:

Questa è una domanda molto interessante e difficile da rispondere con certezza, poiché l’esistenza dell’America ha influenzato le correnti oceaniche in vari modi. Tuttavia, possiamo fare alcune ipotesi basandoci sulle conoscenze scientifiche attuali.

Innanzitutto, bisogna precisare che con il termine America si può intendere sia il continente americano, sia gli Stati Uniti d’America, la nazione più potente e influente del continente. Nel primo caso, si tratta di immaginare uno scenario in cui il continente americano non si sia mai formato a causa di diversi eventi geologici nella storia della Terra. Nel secondo caso, si tratta di immaginare uno scenario in cui gli Stati Uniti d’America non si siano mai costituiti come nazione, ma il continente americano esista comunque.

Nel primo caso, l’assenza del continente americano avrebbe cambiato radicalmente le correnti oceaniche, poiché esso funge da barriera tra gli oceani Atlantico e Pacifico. Senza questa barriera, le acque dei due oceani si sarebbero mescolate liberamente, creando un unico grande oceano globale. Questo avrebbe avuto effetti sul clima, sulla biodiversità e sulla circolazione termoalina, il sistema di correnti che trasporta calore e salinità in tutto il globo. Alcuni possibili effetti sono:

  • Il clima sarebbe più uniforme e meno variabile, poiché le differenze di temperatura e salinità tra le diverse regioni oceaniche sarebbero minori. Le zone tropicali sarebbero meno calde e umide, mentre le zone polari sarebbero meno fredde e secche. Le stagioni sarebbero meno marcate e le precipitazioni più distribuite.
  • La biodiversità marina sarebbe diversa, poiché le specie che si sono adattate alle condizioni particolari di ciascun oceano si sarebbero dovute confrontare con una maggiore competizione e una minore specializzazione. Alcune specie si sarebbero estinte, mentre altre si sarebbero diffuse in nuove aree. La migrazione delle specie sarebbe stata facilitata dalla mancanza di ostacoli geografici.
  • La circolazione termoalina sarebbe stata più debole, poiché il motore principale di questa circolazione è la differenza di densità tra le acque fredde e salate del Nord Atlantico e le acque calde e meno salate del Sud Atlantico. Senza questa differenza, il flusso di acqua che si muove in profondità verso il sud e poi risale verso il nord sarebbe stato meno intenso e meno stabile. Questo avrebbe avuto conseguenze sul trasporto di calore, nutrienti e ossigeno in tutto l’oceano.

Nel secondo caso, l’assenza degli Stati Uniti d’America avrebbe cambiato le correnti oceaniche in modo meno drastico, ma comunque significativo, poiché le attività umane di questa nazione hanno influenzato le condizioni ambientali dell’oceano. Alcuni possibili effetti sono:

  • Il riscaldamento globale sarebbe stato meno accentuato, poiché gli Stati Uniti d’America sono stati uno dei maggiori responsabili delle emissioni di gas serra che hanno causato l’aumento della temperatura atmosferica e oceanica. Questo avrebbe rallentato il processo di fusione dei ghiacci polari e la conseguente diluizione dell’acqua salata dell’oceano, che sono fattori che minacciano la stabilità della circolazione termoalina.
  • L’inquinamento marino sarebbe stato minore, poiché gli Stati Uniti d’America sono stati uno dei maggiori produttori di rifiuti e sostanze chimiche che hanno contaminato le acque oceaniche. Questo avrebbe migliorato la qualità dell’acqua, la salute degli ecosistemi marini e la sicurezza alimentare delle popolazioni costiere che dipendono dalla pesca.
  • La pesca eccessiva sarebbe stata ridotta, poiché gli Stati Uniti d’America sono stati uno dei maggiori consumatori di risorse ittiche, spesso sfruttando le acque di altre nazioni. Questo avrebbe favorito il recupero delle popolazioni di pesci e altri organismi marini, la conservazione della biodiversità e l’equilibrio delle reti trofiche.

Queste sono solo alcune delle possibili conseguenze dell’assenza dell’America sulle correnti oceaniche, ma ci sono sicuramente molti altri aspetti da considerare. Se vuoi approfondire il tema, puoi consultare i risultati della mia ricerca web1 o leggere alcuni libri di fantascienza che hanno immaginato scenari alternativi della storia, come Il mondo senza di noi di Alan Weisman o La mappa del tempo di Félix J. Palma.

Conclusioni : per Bing Chat ho dovuto utilizzare Egde in quanto Firefox faceva fatica a copiarmi il contenuto della chat. Problemi di motore rendering o altro? Aggiornamento: é un problema di motore ossia tutti i browser basati su Chromium sembrano meglio funzionare. Nell’analisi delle risposte Bing Chat ha dato le migliori risposte in quanto non é ChatGpt perfezionato con la ricerca web. Le potenzialità di Bing Chat si vedono rispetto ad un prodotto come Google Bard. Le mie aspettative sull’Ai in ambito creativo sono molte. Naturalmente occorre essere creativi e non delegare tutto o troppo alle Ai.

Generatore di nomi

https://blog.reedsy.com/character-name-generator/ – per generare nomi di personaggi per le ucronie

https://www.name-generator.org.uk/ generatore di nomi di personaggi , blog , strade ed altro. Per i nomi geografici i nomi sono limitati a quelli anglofoni.

https://namegentool.com/ dove poter generare svariati nomi per racconti ucronici , fantasy ..

Qualsiasi Chat-Bot come Bing Chat, Google Bard e Claude Ai può essere utilizzato per la generazione di nomi e cognomi .

Canali Youtube Playlist 2023

https://www.youtube.com/@grandetorredibabele – canale di ucronia

Dal canale ” La Biblioteca di Alessandra ” una playlist focalizzata sui personaggi dell’Ucronia – Orbis.

Playlist dedicata all’ucronia che vede l’Asse vincitrice della WW2.

Playlist di Orbis che parte dalla premessa Se l’Impero Romano se fosse sopravvissuto . ( durante la stesura di questo post siamo arrivati all’anno 1993 alternativo di Orbis)

Playlist dedicata ad altre ucronie…

Links 2023

http://www.alternateuniversewarships.com/ storia alternativa delle marine militari mondiali del mondo con tanto di storia alternativa di base

https://chat.openai.com/ utilizzare chatgpt per gli spunti di storia alternativa

https://www.bing.com/create – crea un immagine di un personaggio , uno scenario o un paesaggio che possa ispirarti nella creazione della tua storia alternativa.